Ravenna 19 novembre 2022

Cuore e territorio ha aderito alla manifestazione  “UOMINI IN SCARPE ROSSE: CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE”. Gli associati organizzati dai consiglieri Anna Redavid, Marcello Iervolino e Fabio Mazufero  si sono ritrovati, come convenuto alle ore 10,00 presso la Sede di CirrAttiva, partecipando al lungo corteo che si è sviluppato per il centro di Ravenna con soste  per la lettura in via Padre Genocchi  e in Piazzetta Serra nei pressi del monumento alle vittime del femminicidio.

Presenti le massime Autorità provinciali tra i quali:  S.E. il Prefetto Castrese De Rosa,  il Questore Dr.ssa Giuseppina Maria Rita Stellino e il Comandante provinciale dei CC Marco De Donno.

La violenza di genere è una violenza sessuata, fisica, psicologica, economica, normativa, sociale e religiosa, che impedisce alla donna di esercitare appieno i diritti umani di libertà, integrità fisica e morale. Nei casi più estremi, è una violenza che arriva fino all’annullamento, all’omicidio.

Secondo la criminologa statunitense Diana Russell, le vittime di questo tipo di violenza scontano il fatto di aver trasgredito al ruolo ideale di donna imposto dalla tradizione – quello della donna obbediente (Madonna) oppure sessualmente disponibile (Eva) – di essersi prese la libertà di decidere cosa fare delle proprie vite. La loro autodeterminazione è punita con la morte dagli uomini che sono loro più vicini – mariti, padri, fratelli.

(In foto: Sindaco – Prefetto Castrese e Col. De Donno)

Alessandra Bagnara – Linea Rosa

Il femminicidio è una questione politica.

E la rivoluzione politicamente più efficace  la possono fare gli uomini per gli uomini.  La voce delle donne da sola non basta, non basta l’informazione, non è sufficiente il dolore di chi rimane. Accanto alle donne, al loro fianco, devono prendere posizione gli uomini. Come oggi a Ravenna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi